Che fare della materia? What is of matter?

Wood-skin Multistrato flessibile in legno – Flexible multilayer of wood

I

Che fare della materia?

In che direzione va la materia?

Che cosa sta succedendo alla materia?

Ci stiamo allontanando dalla materia evocata dalla zappa: la terra e tutti quei materiali che hanno contribuito alle prime produzioni industriosa. I risultati della ricerca tecnologica ci stanno portando verso una nuova produzione che implica nuovi materiali leggeri e sofisticati. Si tratta di una svolta epocale che coinvolge tutti i settori sociali. Siamo definitivamente entrati nell’era virtuale. Come sarà la materia nell’era virtuale? Questo nuovo modo di vivere ci impone nuovi canoni estetici e nuovi termini di produzione; la produzione industriale è pressoché completamente dislocata al di fuori dell’Europa. Così si spezza l’equilibrio di un sistema sociale fondato sulla manovalanza industriale.

Cosa implica la produzione industriale? La trasformazione meccanica, il deterioramento, la corrosione, mentre i nuovi termini di produzione ci inducono a ricercare materiali innovativi, interattivi, apparentemente non deteriorabili per soddisfare le nuove esigenze estetiche dell’era virtuale. Ci sono state l’era della pietra, del legno e del metallo che sono state alla base  dell’era rurale. Poi è stata la volta dell’era industriale. Che sarà dell’era virtuale? Quale saranno i materiali virtuali? Forse torneremo all’artigianato. Magari ad un artigianato tecnologico…

Siamo alla ricerca di materiali innovativi, di nuove tecnologie di lavorazione, di materiali capaci di migliorare la qualità della vita e del lavoro. Se ne conoscete segnalateceli. Stiamo organizzando workshop per promuovere i materiali del futuro da utilizzare per nuovi design concept.

UK

What is of matter?

What is matter gravitating towards?

What is happening to matter?

We are abandoning matter, especially the one that somehow reminisces us of the sound of the hoe: the earth and all those materials that allowed the first industrious productions. In fact the results of the technological research are driving us toward new forms of production based on new light and sophisticated materials. We are living an epochal transformation that involves all social sectors. We have definitively entered the virtual era. What is matter like in the virtual era? This new way of living is imposing us new aesthetic canons and new production terms. Nowadays the industrial manufacturing is mostly organized outside of Europe. In this way we break the rules of a social system based on the traditional industry.

What is the industrial production based on? It’s based on mechanical working, deterioration and corrosion. But the new production terms require innovative, interactive and apparently non-corruptible materials. They must embody the ethereal terms of the new virtual dimension. There have been the rural era with the stone, the wood and the metal. Then it came the industrial era. What it will be of the virtual era? What will virtual materials look like? Perhaps we will return to crafts. Perhaps to a technological craftsmanship…

We are looking for innovative materials, for new technologies, new technological materials able to improve the quality of life and work, useful for planning new design concepts. If you know any, please let us know, we are working at promoting them by organizing workshops.

Leave a Reply