Fatti ad Hoc utensili da cucina/cooking tools

I

Il metallo e il legno sono gli elementi di questa gamma di utensili da cucina, ideati da Alberto Meda, (Annessi e connessi-elementi della cucina giapponese), Attila Veress, (Turn-reinterpretazione multifunzionale della pentola), Enrico Azzimonti, (Calder-paiolo, tagliere e spatola per polenta). Sono tutti utensili progettati per essere funzionali.

Fatti ad Hoc è un progetto di design che semplifica l’utilizzo degli oggetti, grazie alla progettazione della loro forma, adempiendo alla funzione del “buon design”.  Presi determinati utensili della cucina tradizionale, i disegner li hanno ridisegnati con alcune accortezze funzionali che aggiungono valore anche al loro aspetto estetico, rendendoli innovativi. 

Ma la cosa più importante è che questi utensili sono stati ridisegnati dopo una attenta analisi della tradizione che essi stessi rappresentano.

Stiamo parlando del modo più genuino di fare design che nasce dalla cultura, dalla curiosità, dalla sperimentazione e dalla volontà di conoscere. E così, i designer sono riusciti ad ottimizzare la forma degli utensili partendo dall’analisi delle funzioni che da generazioni adempiono.

Fare design vuol dire progettare per migliorare, e questi oggetti ne sono la prova. Ma design vuol dire anche rimettersi umilmente alla tradizione che è l’anima degli oggetti.

UK

Metal and wood are the basic elements of this range of kitchen tools designed by Alberto Meda ((Outbuildings-elements of Japanese cuisine), Attila Veress (Turn-multifunctional reinterpretation of the pot), Enrico Azzimonti (Calder-pot , cutting board and spatula for polenta).

The Fatti ad Hoc design project  fulfills the function of good design. The designers have re-designed these kitchen tools, optimizing their shapes and functionality.

Design originates from culture, curiosity, knowledge. In this case the designers were able to optimize the shape of tools also analyzing their functions throughout tradition. Good design involves a process of improvement and tradition plays a main role in it.

Leave a Reply