Lektionen in Finsternis by Herzog Werner 1992

 

 

UK

Lektionen In Finsternis (English title: Lessons Of Darkness) is a short film by Werner Herzog.

It is about the disaster of the burning oil fields in post-Gulf War Kuwait, observed by an alien-like character who doesn’t have any idea what is happening himself. Herzog considers Lektionen more as a science fiction film than a documentary.

Lektionen is an art film with a very strong emotional impact. The images could be considered incoherent and unconnected but it isn’t so; a common theme is combining them: the need to run away from an endless agony. The installation Lektionen In Finsternis is now visitable at the exhibition “The war that’s coming is not the first one”, that’s on at the Mart Museum in Rovereto http://www.mart.trento.it/war

All the installation shots are beautiful, everything looks like a post-apocalyptic and haunted world. Herzog captures the oil fields and fire crew trying to find the light throughout enormous clouds of darkness. The result is provoking a follow up of emotions. There is a strong need to run away from an anxiety that seems endless…

Emotionally speaking it can be considered like the exact representation of a no ending agony…

I

Lektionen In Finsternis (Apocalisse nel Deserto) è un cortometraggio  di Herzog Werner.

Parla del disastro dei giacimenti petroliferi, fatti esplodere dopo la guerra del Golfo in Kuwait, visto dal punto di vista di uno spettatore, che non ha alcuna idea di quello che sta succedendo. Herzog considera Lektionen un film di fantascienza, piuttosto che un documentario.

Lektionen è opera di un artista e come tale comunica un messaggio emozionalmente molto forte. Le immagini potrebbero sembrare incoerenti e sconnesse, ma non è così; esiste un filo conduttore: la necessità di fuggire da un tormento senza fine, che sembra non avere una via d’uscita, comprensibile solo allo spettatore dell’installazione, visibile alla mostra , “La Guerra che verrà non è la prima”, che si tiene in questi giorni al museo Mart di Rovereto http://www.mart.trento.it/war.

Le riprese sono bellissime; sembra un mondo post-apocalittico. Herzog riprende i giacimenti petroliferi in fiamme, cercando la luce tra enormi nuvole di fumo, e generando nello spettatore un crescendo di emozioni. C’è un bisogno estremo di fuggire da una inquietudine che sembra non finire mai.

In termini emozionali, potrebbe essere la rappresentazione esatta di un tormento senza fine…

http://vimeo.com/20159806