The Biennial of Venice- Art 2013

I

La Biennale di Venezia include esibizioni di Arte e Architettura suddivise in padiglioni nazionali, rappresentativi di tutto il mondo. Ciascun padiglione è curato da un artista o architetti,  a seconda della natura della esibizione, che si interfacciano con un tema comune, coordinato dalla direzione artistica del curatore della mostra internazionale. Si tratta di un modello di mostra duale molto strategico.

E’ un evento che consente di raccogliere i vari punti di vista nazionali e di costruire una visione internazionale di insieme. E quindi la scelta delle strategie comunicative è molto importante soprattutto se si vogliono sensibilizzare i visitatori, e andare oltre la semplice visita di un museo all’aperto.

Altrettanto strategica è  la sua posizione geografica: Venezia è la capitale del mondo per antonomasia.

Una piattaforma come quella  della Biennale conferma l’importanza strategica che gli eventi internazionali hanno nella formazione di un pensiero internazionale, soprattutto in ambito europeo.

UK

The Biennial of Venice is devided into art and architecture events. Each event involves  national pavillions, coming from all over the world. Each nation is represented by an artist or architects, it depends on the nature of the event. Artists and architects interface with a common theme coordinated by the artistic direction of the curator of the international exhibition.  This is a dual model which is very strategic.

It is an event that gathers the national points of view and consents to build an international vision of the whole. This is why the choice of the Biennial communication strategy is very important, especially if we want to raise awareness among the Biennial visitors and go far beyond the simple tour of an open museum.

Its geographical location is very strategic too: in fact Venice is the world capital par excellence.

A cultural platform such as the Biennial of Venice confirms the strategic importance that the international events have in the formation of an international way of thinking.